Activity Based Costing

Activity Based Costing



Il Direct Costing e il Margine di Contribuzione La logica sottostante al sistema ABC è che non sono i prodotti che consumano fattori produttivi, ma sono le attività che si generano combinando tali fattori da parte del sistema umano aziendale: il modo efficace ed efficiente in cui sono svolte le attività costituisce, infatti, la fonte della capacità competitiva aziendale. I prodotti e gli altri oggetti di costo quindi domandano volumi di attività, ed in questo modo consumano le risorse che sono impiegate nella realizzazione di queste attività. Alcune particolarità dei sistemi ABC che li rendono di particolare interesse nel campo del costing sono: l’individuazione delle attività come fondamentale oggetto di costo; il valore aggiunto nella informazione di costo prodotta da essi, data la possibilità di determinare con più accuratezza il valore del consumo delle risorse all'origine dei costi indiretti L’Activity-Based Costing è un metodo che misura i costi e le prestazioni di attività, risorse e oggetti di costo che possono anche essere diversi dal prodotto (per esempio il cliente); attribuisce le risorse alle attività e i costi delle attività sono imputati agli oggetti di costo sulla base del loro utilizzo; è un sistema di calcolo dei costi che individua la relazione causale tra il valore delle risorse delle attività e il volume di attività domandate dall’oggetto di costo finale, mediante dei parametri i determinanti di costo (cost drivers); un cost driver (determinante di costo) è un qualsiasi fattore che determina una variazione nell’ammontare delle risorse impiegate (e quindi nel relativo costo) all’interno di una attività o, più generalmente, per un oggetto di costo.
Open chat
1
Salve! Siamo Online su whatsapp.